IL MERCATO DELLE VACCHE

piaz131216

GROSSA CRISI ISTITUZIONALE PER LA MUNGITURA DELLA VACCA SANITARIA.

IN BALLO IL RINNOVAMENTO

DALL’APPALTO DALLE COOP ROSSE  ALLE COOP BIANCHE

PRONTE A SUBENTRARE CON TANTO DI INDOTTO.

SAER

COSI’ COME STANNO SUI SERVIZI C’E’ UN DITO DE CROSTA.

 

ospedale silvestrini bagno del pubblico al piano terra lato MENGHINI

AL NETTO DELLO SCIACQUONE

ma riscontrato stesso fenomeno anche altrove

DSCN6152

PRONTA LA REPLICA DELLA CONTROPARTE.

http://www.ilmessaggero.it/umbria/perugia_provincia_choc_comprano_orologi_lusso_soldi_pubblici-1563819.html

Nessuno si offenda, ma alla Provincia di Perugia, si erano già distinti per le spese. Come dimenticare l’acquisto di cavalli e Ray Ban a specchio per la polizia provinciale o di gatti delle nevi mai utilizzati perché inutili sopra le margherite. Per carità, non c’è niente d’illegale nell’acquisto di un Applewatch (come non lo sarebbe di un Rolex) con i soldi pubblici, perché in fondo un orologio bisognerà pur averlo per segnare il tempo (perso?) in ufficio. Ma tutti vorranno conoscere la motivazione di questa spesa per iscriverla nel primato delle frasi famose alla voce “facce ride”.

GUASS

DIFFERENZA FRA IL MAL TRISTO E IL MAL CADUTO

 

Barberini, la conferenza stampa: “Ecco perché mi sono dimesso” – YouTube
https://www.youtube.com/watch?v=CZ3TjFjjvL8

1563819_provincia1

LA SPESA PROMESSA

SE NON ERA PER IL PATTO STUCCO CON I BOCCIANI LA CATIUSCIA

MAI AVREBBE MAI VINTO LE ELEZIONI,

 MANCO CON LA LEGGE ELETTORALE AD PERSONAM

E QUINDI S’E’ DOVUTA PROMETTERE A BARBERINI

CON TANTO DI SUCCOSO ASSESSORATO DELLA SANITA’.

 

MA PASSATA LA PAURA

SICCOME DICE CHE BARBERINI NON E’ IL SUO TIPO

Senza nome20151205142349

Senza nome20151205143258

 

 

E’ RITORNATA AD INVOCARE L’EMERGENZA ALLAGANDO LE RISAIE .

 

61303_10203143943469136_1414144032_n

ALLORA IL PRETENDENTE RIFIUTATO SI E’ RITIRATO DA GALANTUOMO MA SE CONTINUA AD AFFERMARE DI VOLER SALVARE ROMA  http://www.umbriajournal.com/politica/dimissioni-assessore-sanita-barberini-si-sfoga-su-facebook-190989/

( E PERUGIA ) A QUESTO PUNTO E’ LUI CHE GLI DEVE SCOPRIRE TUTTI GLI ALTARINI DEL MINISTERO.

MINISTERO

Benigni – Johnny Stecchino – facci vedere il tuo ministero.wmv – YouTube

SE E’ VERO CHE HA A CUORE LE SORTI DEL POPOLO SOVRANO.

 

EL OTRO SOY YO

m’ete da scusà MA QUANDO PUBBLICO SU FB DE CERTI FATTI CHE ME SUCCEDONO QUALCUNO POTREBBE ESSERE TENTATO DI DIRE SBUFFANDO “ ma guarda quanto la fa lunga sto coglione “

PERO’ SAREBBE UTILE PENSARE CHE I TOTALITARISTI

SO’ FAMOSI PER PEZZI DE STO GENERE.

Direttori sanità, nominati Duca, Dal Maso, Casciari e Fiaschini. Assente Barberini, bocciani attaccano | Umbria24.it

http://www.umbria24.it/nomina-direttori-sanita-ancora-in-corso-a-palazzo-donini-una-giunta-fiume-si-cerca-un-accordo/389424.html

E LORO CI CONTANO SULL’ oggi a uno domani a un altro.

EL OTRO SOY YO

5669f8f375805

DICEVANO LE MADRI DE PLAZA DE MAYO

Las Madres de Plaza de Mayo combinan en su ideario la lucha por los derechos humanos y el respeto y valorización de los ideales por los que lucharon sus hijos.

El pensamiento de las Madres se expresa en varias consignas que definen la dictadura y la posibilidad de lucha contra ella y posteriormente, así como el sentido de la memoria. «La única lucha que se pierde es la que se abandona», «Resistir es vencer» y «Ni un paso atrás» son algunas de las consignas famosas de las Madres de Plaza de Mayo. La presidenta de la fundación, Hebe de Bonafini, expresó sobre la política y los derechos humanos:

No aceptamos ningún cargo político, pero hacemos política. No somos un organismo de Derechos Humanos ni una ONG, somos una organización política, sin partido. La vida vale vida. y el otro soy yo, el otro soy yo, el otro soy yo.

La precarietà, non solo minaccia la stomaco (e questo è già molto), ma può minacciare perfino l’anima, ci può demotivare, toglierci forza e tentarci con strade o alternative di apparente soluzione ma che alla fine non risolvono nulla. E tu sei stata coraggiosa, Beatriz, grazie! C’è una precarietà che può essere molto pericolosa, che può insinuarsi in noi senza che ce ne accorgiamo, ed è la precarietà che nasce dalla solitudine e dall’isolamento. E l’isolamento è sempre un cattivo consigliere.

Manuel e Beatriz hanno usato, senza accorgersi, la stessa espressione, entrambi ci mostrano come tante volte la più grande tentazione che abbiamo di fronte è starcene da soli, e lungi dal darci coraggio, questo atteggiamento, come la tarma, ci corrode l’anima, ci inaridisce l’anima.

 Viaggio Apostolico in Messico: Incontro con le Famiglie nello Stadio “Víctor Manuel Reyna” (Tuxtla Gutiérrez, 15 febbraio 2016) | Francesco
https://w2.vatican.va/content/francesco/it/speeches/2016/february/documents/papa-francesco_20160215_messico-famiglie.html

PER LA BARBA DI NOE’

ATTENZIONE BATTAGLIONE !!

STAMATTINA MI SON SVEGLIATO

E MI SON RECATO ALL’UFFICIO DI COLLOCAMENTO ED HO TROVATO IL UOT ( what ? ) DELLA REGIONE .

DSCN6074

APPICCICATI IN TUTTI I MURI HO VISTO I PROCLAMI DEL “ NUOVO” .

DSCN6064.JPG

MA CHE VOL DI’ ?

SI APRIRANNO I CIELI E DIVIDERANNO I DISOCCUPATI CHE VOGLIONO L’ESENZIONE DEL TICKET SANITARIO

DA QUELLI CHE CERCANO LAVORO.

MA NON DA SUBITO.

 PER ADESSO TUTTO RIMANE SEMPRE COME PRIMA.

MA FINO A QUANDO ?

LA “ CIRCOLARE REGIONALE ” NON LA DEVO DA’ A TE.

NON CI SI TRASMUTA DA PROVINCIALI

IN UN BATTITO D’ALI DI FARFALLA

E REGIONARI SI NASCE

 MA LA VERITA’ E’ CHE QUESTI VORREBBERO CAMPA’ ANCORA PER MOLTO

A BARBA DEI COGLIONI.

QUESTIONE SICUREZZA. E COERENZA.

QUESTIONE SICUREZZA E COERENZA

SOLLEVATA CON L’OPPOSIZIONE LEGHISTA ALLA REGIONE.
Polizia provinciale, lavoratori ricevuti in consiglio regionale: «Non vogliamo lasciare le divise» | Umbria24.it
http://www.umbria24.it/polizia-provinciale-lavoratori-ricevuti-in-consiglio-regionale-non-vogliamo-lasciare-le-divise/388865.html
UAZZ
DARE DA FARE QUALCOSA ALLA POLIZIA PROVINCIALE
PIU’ FITTA E SOVRABBONDANTE D’ITALIA
GIUSTIFICANDO LO STIPENDIO PUBBLICO.
 
INDURRE DI NUOVO LO SPACCIO IN CITTA’ O

MULTE A RAFFICA PER LA VIOLAZIONE DEI LIMITI DI VELOCITA’

guasticchi-con-limite-velocità

IMPOSTI SULLE STRADE PROVINCIALI ABBANDONATE PER PRIVILEGIARE IL SOLDO DELLA MILIZIA PROVINCIALE PERSONALE ?

http://www.umbria24.it/province-la-provocazione-di-guasticchi-non-abbiamo-soldi-per-manutenzione-limiti-a-30-kmh/194319.html

 

L’EMERGENZA CRIMINALITA’ GESTITA DALLA POLIZIA STATALE NAZIONALE CON SERRATE ESPULSIONI E RIMPATRI SEMBRA FAR INTRAVEDERE CHE DELLA ZEPPATA POLIZIA PROVINCIALE SE NE POSSA FARE A MENO.

KOPPS 2003UN FILM GIA’ VISTO.

Kops – Wikipedia
https://it.wikipedia.org/wiki/Kops

LA COERENZA NON E’ UN’OPINIONE

Senza nome20151017002417

1897905_181989395474633_4380738244179811180_n

 

apertura-caccia-guasticchi-2

screenshot-www facebook com 2014-06-23 12-29-48

padaniCC

 

DON FALCUCCIO

NON TUTTI SEMO UGUALI.

C’E’ ANCHE CHI NON GLIELA FA

A TRATTENE’ LE FORZE DE STOMACO

min. 4.27

brotu2

brote

 

brot

 

brotu1

Don Matteo la fiction più bella – YouTube
https://www.youtube.com/watch?v=6MevhHOMrzM

 DI FRONTE ALLE STATISTICHE GONFIATE DELLA CATIUSCIA CHE PROMETTE A TUTTI

 “ CHIU’ PILU’ PE TUTTI “.

dscf6726cccc

IN REALTA’ INVECE  COLLE POLITICHE ECONOMICHE

DEL PARTITO UMBRO

TOCCA STA CO’ NA MANO DAVANTI E UNA DE DIETRO.

COME DON FALCUCCIO.

NO COME DON MATTEO.

belen-marini-2

Vedasi essempi vari de trattative della Catiuscia con le multinazionali

e coop del partito per vende la manodopera locale a basso costo.

PRATICAMENTE SCHIAVI REGALATI

broty

I POLLI ? A CAPANNE

 

PURTROPPO NELL’UMANITA’ C’E’ QUALCUNO CHE E’ UN PO’ PIU’ TARDO E N’CAPISCE AL VOLO MANCO COLLE BASTONATE.

 http://www.ansa.it/lazio/notizie/2016/02/08/percosse-a-disabili-minori-3-segregati_a092b567-395a-4b90-97d8-59cfa92c5249.html

E ALLORA COME SE FA ?

NEL FRATTEMPO PRESEMPIO,

A CAPANNE ONNO MISSO SU 4 POLLI

CHE ALMENO LI VENDONO ALLA CONAD

Pollo rurale arriva sulle tavole umbre | Avinews
http://www.avinews.it/2015/12/09/pollo-rurale-esce-dalla-sperimentazione-e-arriva-sulle-tavole-umbre/

DSCN6002VVV

E I 4 “POLLI” DISGRAZIATI NOSTRALI E MARRUCCHINI

Carceri, crollano i detenuti: 400 in meno in tre anni. Capanne, da pollaio a istituto modello | Umbria24.it
http://www.umbria24.it/carceri-crollano-i-detenuti-400-in-meno-in-tre-anni-capanne-da-pollaio-a-istituto-modello/388160.html

CE PASSONO L’TEMPO AIUTATI DALLE COOP SOCIALI

E DA TUTTE LE STRUTTURE BUROCRATICHE LEGALSECURITARIE

DEL PARTITO MAOISTA UMBRO.

PAX ET BONUM

http://w2.vatican.va/content/francesco/it/audiences/2016/documents/papa-francesco_20160210_udienza-generale.html

Ogni 50 anni, «nel giorno dell’espiazione» (Lv 25,9), quando la misericordia del Signore veniva invocata su tutto il popolo, il suono del corno annunciava un grande evento di liberazione. Leggiamo infatti nel libro del Levitico: «Dichiarerete santo il cinquantesimo anno e proclamerete la liberazione nella terra per tutti i suoi abitanti. Sarà per voi un giubileo; ognuno di voi tornerà nella sua proprietà e nella sua famiglia […] In quest’anno del giubileo ciascuno tornerà nella sua proprietà» (25,10.13). Secondo queste disposizioni, se qualcuno era stato costretto a vendere la sua terra o la sua casa, nel giubileo poteva rientrarne in possesso; e se qualcuno aveva contratto debiti e, impossibilitato a pagarli, fosse stato costretto a mettersi al servizio del creditore, poteva tornarsene libero alla sua famiglia e riavere tutte le proprietà.

Era una specie di “condono generale”, con cui si permetteva a tutti di tornare nella situazione originaria, con la cancellazione di ogni debito, la restituzione della terra, e la possibilità di godere di nuovo della libertà propria dei membri del popolo di Dio. Un popolo “santo”, dove prescrizioni come quella del giubileo servivano a combattere la povertà e la disuguaglianza, garantendo una vita dignitosa per tutti e un’equa distribuzione della terra su cui abitare e da cui trarre sostentamento. L’idea centrale è che la terra appartiene originariamente a Dio ed è stata affidata agli uomini (cfr Gen 1,28-29), e perciò nessuno può arrogarsene il possesso esclusivo, creando situazioni di disuguaglianza. Questo, oggi, possiamo pensarlo e ripensarlo; ognuno nel suo cuore pensi se ha troppe cose. Ma perché non lasciare a quelli che non hanno niente? Il dieci per cento, il cinquanta per cento… Io dico: che lo Spirito Santo ispiri ognuno di voi.

Con il giubileo, chi era diventato povero ritornava ad avere il necessario per vivere, e chi era diventato ricco restituiva al povero ciò che gli aveva preso. Il fine era una società basata sull’uguaglianza e la solidarietà, dove la libertà, la terra e il denaro ridiventassero un bene per tutti e non solo per alcuni, come accade adesso, se non sbaglio…

12359905_202348996772006_3033141550352862989_n

ER PIACIONE

E’ ARRIVATO “ PENSECE”.

pap

DOPO AVER AMMESSO CANDIDAMENTE CHE IL MODELLO DEL CENTRO PER L’IMPIEGO E’ SUPERATO  DAGLI ANNI ’90

Politiche attive del lavoro, da Regione 60 milioni in 2 anni: «Centri per l’impiego, modello datato» | Umbria24.it

http://www.umbria24.it/politiche-attive-del-lavoro-da-regione-60-milioni-in-2-anni-centri-per-limpiego-modello-datato/388389.html

 E CHE GLI ENTI FORMATIVI DELL’UMBRIA ( autoreferenziali ) SONO NOTEVOLMENTE SOVRABBONDANTI RISPETTO A QUELLI DEI COMPAGNI DELL’EMILIA ROMAGNA,

Formazione, in Umbria numero di centri triplo rispetto all’Emilia. Lavoro, legge quadro a giugno | Umbria24.it

http://www.umbria24.it/formazione-in-umbria-numero-di-centri-triplo-rispetto-allemilia-lavoro-legge-quadro-a-giugno/388410.html

 

 L’ASSESSORE PIACIONE DELLA GIUNTA DELLA CATIUSCIA

CON LE FOSSETTE

LANCIA IL NUOVO PIANO QUINQUENNALE NEP DELLA REGIONE.

DSCN5998

ASPETTADO IL TEMPO CHE CE VOLE PER RISCONTRARE L’ESITO INTANTO RIFINANZIARE GARANZIA GIOVANI

( magari con gli stessi giovani dell’anno scorso per un altro un giro di giostra )

 CREANDO DIPENDENZA PER TUTTI

CON UN TRIBUNALE BUROCRATICO

CHE GIUDICA I DISOCCUPATI  E GLI IMPRENDITORI MERITEVOLI

DI SUSSIDI PUBBLICI DIVIDENDOLI TRA BUONI E NO-BUONI.

E NDOVINA M’PO’ CHI SO’ I BUONI AMICI DEL PARTITO ?

conse

CE VOLE DE FA ‘ LA REVISIONE DEGLI OBBIETTIVI PIU’ SPESSO.

2 ANNI DICE LA LEGGE.

Consauto – Tirocinio gratuito
http://www.consauto.it/component/k2/item/218-tirocinio-gratuito

Lavoro servile tirocinante a prezzo stracciato.

E NEL FRATTEMPO LE FOSSE SOPRAVANZANO LE FOSSETTE.

DSCN5991.JPG

MANCO TAI CANI

CAN

I DISOCCUPATI PERUGINI NON HANNO NESSUNA POSSIBILITA’.

CASO PIU’ UNICO CHE RARO NELLE ASSUNZIONI DENTRO IL PUBBLICO IMPIEGO DEL PARTITO.

SONO ARIIVATI AL 26° POSTO IN GRADUATORIA PER TROVARE UN ACCALAPPIACANI ADATTO AL CANILE ASL DI COLLESTRADA.

CANT

 

CANE

E’ VERO ANCHE CHE E’ USCITO UN FINANZIAMENTO DA 350 MILA EURO,

Perugia, via libera della giunta all’ampliamento del canile di Collestrada | Umbria24.it

http://www.umbria24.it/perugia-via-libera-della-giunta-allampliamento-del-canile-di-collestrada/387695.html

E PROBABILMENTE UNA MANO LAVA L’ALTRA

E SCORSA FINO IN FONDO LA GRADUATORIA,

CE METTERENNO DIRETTAMENTE UN CINESE ?

“Primarie taroccate dai cinesi”. Pd nella bufera a Milano – IlGiornale.it

http://www.ilgiornale.it/news/politica/primarie-taroccate-dai-cinesi-ancora-scontro-grillo-renzi-1221344.html

MAGNI TU CHE MAGNO IO.

I CANI.

carne-di-cane

Se fosse vero sarebbe allucinante.

MA QUALCOSA CHE NON QUADRA

C’E’ SICURO.

E’ MEGLIO IL RICICLAGGIO O IL RIUSO ?

RIGORE E’ QUANDO ARBITRO FISCHIA

( VUJIADIN BOSKOV )

MòSCA IL SERPENTE A SONAGLIE ?

A SONAGLIE NN’EL SO’ MA SI TU GLIE ROMPI I COGLIONI …

( PROVERBIO PERUGINO )

 I COMUNISTI ROMENI SONO ANDATI A ROPPE LI COGLIONI AI PENSIONATI COMUNISTI PERUGINI

CHE GESTISCONO IL TRAFFICO DI RIFIUTI ALL’ISOLA ECOLOGICA DE CENERENTE.

Perugia, raffica di furti nelle isole ecologiche di Gesenu: 29enne in manette | Umbria24.it
http://www.umbria24.it/perugia-raffica-di-furti-nelle-isole-ecologiche-di-gesenu-29enne-in-manette/388156.html

 

I VECCHIETTI COMUNISTI GLI ONNO MANDATO A DI’

DALLE FORZE DELL’ORDINE COMUNISTA

“ E NO COCCHINI, GITE A ROMPE I COGLIONI AL VALTRE PAESE “

E NEL FRATTEMPO GLI ONNO FATTO TROVA’ POSTO A CAPANNE.

AI GIUDICI DE PERUGIA CHE STEVONO A INDAGA’ SULLE TRUFFE MAFIA GESENU

DSCN5982

PEL MOMENTO GLIE TOCCHERA’ LASSA GI’

PERCHE’ SI CANTONO NUN PORTONO LA CROCE.

E COSI’ VIA.

L’OBBLIGATORIETA’ DELL’AZIONE PENALE A PERUGIA.

FINCHE’ STONNO A RUSPA’ COME LE GALINE PE L’UMBRICO

A PERUGIA GLI IMBROGLI DEL PARTITO NON VERRONNO MAI FORI.

 

EPPURE CE SONNO !!! E GROSSI !!!

A CORCIANO I COMPAGNI DELL’ISOLA ECOLOGICA INVECE

FONNO IL RIUSO.

12565598_1554349911544998_367072626561265177_n

http://www.umbria24.it/corciano-la-ricicleria-di-ellera-si-sposta-a-ridosso-del-quasar/385637.html

 

MA I COMUNISTI DE CORCIANO STONNO SULLA VIA DE FIRENZE ?