EL OTRO SOY YO

m’ete da scusà MA QUANDO PUBBLICO SU FB DE CERTI FATTI CHE ME SUCCEDONO QUALCUNO POTREBBE ESSERE TENTATO DI DIRE SBUFFANDO “ ma guarda quanto la fa lunga sto coglione “

PERO’ SAREBBE UTILE PENSARE CHE I TOTALITARISTI

SO’ FAMOSI PER PEZZI DE STO GENERE.

Direttori sanità, nominati Duca, Dal Maso, Casciari e Fiaschini. Assente Barberini, bocciani attaccano | Umbria24.it

http://www.umbria24.it/nomina-direttori-sanita-ancora-in-corso-a-palazzo-donini-una-giunta-fiume-si-cerca-un-accordo/389424.html

E LORO CI CONTANO SULL’ oggi a uno domani a un altro.

EL OTRO SOY YO

5669f8f375805

DICEVANO LE MADRI DE PLAZA DE MAYO

Las Madres de Plaza de Mayo combinan en su ideario la lucha por los derechos humanos y el respeto y valorización de los ideales por los que lucharon sus hijos.

El pensamiento de las Madres se expresa en varias consignas que definen la dictadura y la posibilidad de lucha contra ella y posteriormente, así como el sentido de la memoria. «La única lucha que se pierde es la que se abandona», «Resistir es vencer» y «Ni un paso atrás» son algunas de las consignas famosas de las Madres de Plaza de Mayo. La presidenta de la fundación, Hebe de Bonafini, expresó sobre la política y los derechos humanos:

No aceptamos ningún cargo político, pero hacemos política. No somos un organismo de Derechos Humanos ni una ONG, somos una organización política, sin partido. La vida vale vida. y el otro soy yo, el otro soy yo, el otro soy yo.

La precarietà, non solo minaccia la stomaco (e questo è già molto), ma può minacciare perfino l’anima, ci può demotivare, toglierci forza e tentarci con strade o alternative di apparente soluzione ma che alla fine non risolvono nulla. E tu sei stata coraggiosa, Beatriz, grazie! C’è una precarietà che può essere molto pericolosa, che può insinuarsi in noi senza che ce ne accorgiamo, ed è la precarietà che nasce dalla solitudine e dall’isolamento. E l’isolamento è sempre un cattivo consigliere.

Manuel e Beatriz hanno usato, senza accorgersi, la stessa espressione, entrambi ci mostrano come tante volte la più grande tentazione che abbiamo di fronte è starcene da soli, e lungi dal darci coraggio, questo atteggiamento, come la tarma, ci corrode l’anima, ci inaridisce l’anima.

 Viaggio Apostolico in Messico: Incontro con le Famiglie nello Stadio “Víctor Manuel Reyna” (Tuxtla Gutiérrez, 15 febbraio 2016) | Francesco
https://w2.vatican.va/content/francesco/it/speeches/2016/february/documents/papa-francesco_20160215_messico-famiglie.html

Annunci