LA LIBBERAZZIONE

la liberazione

LARGO AI GIOVANI OVVERO FATECE LARGO
CHE PASSAMO NOI DE STA GIOVENTÙ BRUCIATA
DE ST’UMBRIA BELLA .

monteccucco

CHE POI SAREBBERO SEMPRE LORO:
GLI ONNIPRESENTI GERARCHI DEL PARTITO
CHE SPACCIANO FRESCACCE SU FRESCACCE.

17862357_793366467488387_2961999760135361528_n

MO SO’ DIVENTATI SOCIALISTI PERTINIANI

io sono orgoglioso di appartenere al popolo italiano. Ripeto, il popolo italiano non si considera superiore ad altri popoli, ma non è neppure inferiore agli altri popoli. Bisogna essere degni del popolo italiano. Non è degno del popolo italiano colui che compie atti di disonestà. I corrotti ed i disonesti sono indegni di appartenere al popolo italiano, e devono essere colpiti senza alcuna considerazione.

Guai se qualcuno per amicizia o solidarietà di partito dovesse sostenere questi corrotti e difenderli. In questo caso la solidarietà, l’amicizia di partito diventa complicità ed omertà. Deve essere dato, ripeto, il bando a questi disonesti ed a questi corrotti che offendono il popolo italiano. Offendono i milioni e milioni di italiani che pur di vivere onesti impongono gravi sacrifici a se stessi e alle loro famiglie.

31-12-1980 messaggio di fine anno agli Italiani del Presidente Pertini
http://presidenti.quirinale.it/…/docu…/per_disc_31dic_80.htm

Ed allora io ai giovani dico questo. Voi avete il cuore pieno di speranze e noi abbiamo la nostra esperienza. Camminiamo dunque insieme, da buoni amici, voi con le vostre ansie, con le vostre speranze e con le vostre aspirazioni, noi con la nostra esperienza. Camminiamo insieme nell’interesse dell’Italia.
Il mio pensiero ancora si rivolge a coloro che nel mondo lotta no contro la fame e contro la miseria.

Vedete, italiani e italiane, mentre io vi parlo milioni e milioni di creature umane stanno morendo di fame. Nel 1979 – sapremo poi le cifre dell’anno che sta finendo – sono morti per denutrizione nel mondo 18 milioni di bambini. Questa strage di innocenti pesa come una condanna sulla coscienza di tutti gli uomini di Stato, e quindi anche sulla mia coscienza. Si, sembra un sogno il mio, quando dico che bisognerebbe arrivare al disarmo totale e controllato.

Con le guerre nulla si risolve. Ed il denaro che oggi si spende e si sperpera, secondo me , per costruire ordigni di morte che, se domani, per dannata ipotesi fossero usati farebbero scomparire l’umanità dal nostro Pianeta, si usi invece, per sollevare dalla fame tanti esseri umani, per combattere la fame nel mondo. Ecco, si esalti la vita e si cerchi di condannare invece tutto ciò che può causare la morte dell’umanìtà.

oma 20170418151529

its20170418151453

E LA SCUOLA DEGLI ARMIGERI CON IL PIU’ ALTO TASSO D’ARRUOLATI
E LA MAGISTRATURA CHE S’ARRENDE
E LASCIA IL COMPITO D’ARPULI’ AI PROSSIMI GIOVANI

cardellgiovaFFF
E LA PACIFICAZIONE LIBERATORIA FRA COMUNISTI E MERICANI.

TUTTI QUELLI DEL PARTITO
ORA VOGLIONO FA L’AMERICANI
MA SO’ NATI IN ITALY.

E CRESCIUTI E PASCIUTI DA COMUNISTI.

LA QUESTIONE PUZZA.

Annunci