LENTO RITORNO A CASA

IMG_20180812_120700

IL SANT’UOMO NON VOLEVA ARTORNA’ SU
FRA STE BESTIE

 

È stato bellissimo sentire il suo cuore di Padre che ci ha atteso e consolato; magari anche scosso e provocato: conoscendola abbastanza bene, ce lo aspettavamo che ci provocasse…”.

“Ci aiuti a tornare a casa: è la parte più difficile”,
la richiesta del presidente della Cei a Francesco:

catysant

“Siamo andati per campi, come gli antichi pellegrini, per poter tornare a casa e abitare il nostro mondo con il cuore rinfrancato da un’esperienza di fraternità. Vogliamo che il tempo della memoria si trasformi nel tempo della responsabilità generosa, di nuove alleanze fraterne per compiere quelle grandi cose che sono state raccontate durante il viaggio e che ci hanno fatto sussultare, come solo la Verità può fare”.

MA IL SANTO PADRE GLI HA RISPOSTO

ALZATI E CAMINA

Rinunciare al male significa dire «no» alle tentazioni, al peccato, a satana.
Più in concreto significa dire “no” a una cultura della morte, che si manifesta nella fuga dal reale verso una felicità falsa che si esprime nella menzogna, nella truffa, nell’ingiustizia, nel disprezzo dell’altro. A tutto questo, “no”.

CATY_470186406695487_5725176672758015073_n

catyCCCC (2)

Tante volte capita di sentire alcuni che dicono:
“Io non faccio del male a nessuno”.

E si crede di essere un santo.
D’accordo, ma il bene lo fai? Quante persone non fanno il male, ma nemmeno il bene, e la loro vita scorre nell’indifferenza, nell’apatia, nella tiepidezza.

Ricordate questo – se lo ricordate, possiamo ripeterlo insieme:

“E’ buono non fare il male, ma è male non fare il bene”.

caty1734381710196372_5531917803823631424_n

E BADA A CAMINA’

CHE L’E45 PER TODI L’ONNO FINITA DE SFALTA’

CATYTOD

E ADESSO LA CATIUSCIA PO’ ARGI’ A CASA TRANQUILLA

E SENZA TANTE SCUSE

allegoria-del-cattivo-governo-696x394

10-La-cacciata-dei-diavoli-da-Arezzo

 

Annunci